Visualizzazione post con etichetta viaggiare. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta viaggiare. Mostra tutti i post

sabato 22 settembre 2018

la Carta dei Diritti dei passeggeri aerei



Sapevi che esiste la carta dei Diritti dei passeggeri aerei? No? L'Unione Europea nel 2004 ha creato un apposito Regolamento comunitario: il 241/2004.
Di cosa si occupa questo regolamento? Dei diritti del passeggero in caso di disservizio nel trasporto aereo, il che comprende i casi in cui il volo viene cancellato o subisce un ritardo, quando viene negato l'imbarco, l'overbooking o il cambio di classe e infine se il bagaglio  viene smarrito/danneggiato/consegnato in ritardo.

mercoledì 4 ottobre 2017

vacanza in barca a vela per single tra Ibiza e Formentera



Nell'estate appena passata, complici dei cambi di programma e alcuni impegni lavorativi, ho voluto fare una vacanza un po' "alternativa", una vacanza in barca a vela per single a Ibiza e Formentera. Chiariamo subito che l'espressione "per single" non era sinonimo di "incontrare l'anima gemella", ma semplicemente una vacanza per chi non ha compagni di viaggio ma vuole stare in compagnia e si unisce ad un gruppo organizzato dal tour operator specializzato in questo tipo di vacanze. Nel mio caso la scelta è caduta sul sito Jonas Vacanze, specializzato in vacanze in bici, barca (vela, caicco, catamarano e yacht), montagna, mare o visite di città. Organizza anche tour enogastronomici, benessere o dedicati all'equitazione, anche solo per un weekend (visitando il sito avrete un quadro completo di tutta l'offerta). 
La mia scelta è ricaduta su una settimana in barca a vela da trascorrere nel periodo dal 23 al 29 agosto a Ibiza e Formentera (ultima settimana di alta stagione), qui trovate tutto il programma dettagliato.

lunedì 24 aprile 2017

WIND anticipa l'azzeramento del roaming e inaugura EASY EUROPE

WIND EASY EUROPE


Ottime notizie per gli utenti WIND: a partire da oggi 24 aprile 2017 WIND anticipa tutti i concorrenti e azzera totalmente i costi di roaming all'interno dell'Unione Europea, nasce EASY EUROPE. Sarà possibile quindi utilizzare la stessa tariffa nazionale anche al di fuori dei confini dell'Italia senza pagare ulteriori costi di roaming. 
Appare subito chiaro che tutti coloro che hanno tariffe "a pacchetto" (ad esempio 1000 minuti + 4 giga di dati) potranno sfruttare i loro minuti o i loro giga serenamente anche all'estero (a patto di essere in uno dei paesi dell'Unione Europea).
WIND ha creato un'apposita pagina per pubblicizzare e spiegare nel dettaglio questa positiva novità, la trovate in fondo all'articolo nella sezione link.
Ricordo che a partire dal 15 giugno 2017 tutti gli operatori dovranno obbligatoriamente eliminare questi costi aggiuntivi alle tariffe nazionali.


Link:

Sito WIND EASY EUROPE
Sito ufficiale Unione Europea tariffe di roaming


Ti potrebbe interessare anche il post Costi di roaming quasi azzerati nei paesi UE.



Se hai trovato interessante questo articolo, aiuta anche i tuoi amici condividendolo, usa i pulsanti qui in basso.

sabato 30 aprile 2016

Costi di roaming quasi azzerati nei paesi UE

roaming in Europa

Oggi 30 aprile 2016 entra in vigore la nuova eurotariffa (eurotariff) per il roaming all'interno dei paesi dell'Unione Europea, la buona notizia è che da oggi i costi sono quasi azzerati!
Ma di cosa si tratta? Quando ci spostiamo all'interno di uno dei paesi dell'UE ed utilizziamo il cellulare per telefonare, inviare un messaggio o collegarci online, viene applicata una tariffa maggiorata rispetto a quella che avremmo nel nostro paese (è la cosiddetta tariffa di roaming). Allo stesso tempo il nostro operatore di telefonia mobile deve rispettare un massimale sulle tariffe di roaming quando ci troviamo in un paese dell'UE, tutto questo è l'eurotariffa (eurotariff).
Ci sono ottime notizie per tutti coloro che viaggiano, da oggi verranno applicate le seguenti maggiorazioni (al ribasso rispetto al passato) oltre a pagare la propria tariffa nazionale:
  • per le telefonate in uscita € 0,05 + IVA (al minuto);
  • per le telefonate in entrata € 0,01 + IVA (al minuto);
  • sms in uscita € 0,02 + IVA;
  • collegamento ad internet (per MB) € 0,05 + IVA.
Costi praticamente quasi azzerati rispetto a quelli che vi erano fino a ieri. Finalmente da oggi potremo utilizzare il nostro telefono in tranquillità anche all'estero, senza il timore di ricevere dei conti troppo salati (specialmente quando ci colleghiamo ad internet in roaming).
Le buone notizie non finiscono qui, dal 15 giugno 2017 queste maggiorazioni verranno completamente azzerate! Avremo la stessa tariffa nazionale anche negli altri Paesi dell'Unione Europea.
Per informazioni più dettagliate ed approfondimenti consiglio di visitare questa pagina a cura della Commissione Europea:




Se hai trovato interessante questo articolo, aiuta anche i tuoi amici condividendolo, usa i pulsanti qui in basso.

mercoledì 27 gennaio 2016

come viaggiare low cost con i pullman (anche in Europa)

bus
Siamo abituati ad associare ai viaggi su lunghe distanze due mezzi di trasporto: l'aereo o il treno (meglio se ad alta velocità). Oggigiorno per quanto riguardano i prezzi si trovano ottime offerte, in più questi mezzi di trasporto assicurano un ridotto tempo di viaggio. Esiste però un altro mezzo di trasporto che in Italia è sempre stato bistrattato e considerato di "serie B", il pullman! Oggi i pullman (o bus per lunghe distanze) sono migliorati enormemente sotto il profilo del comfort ed offrono un grande vantaggio per chi non ha fretta di arrivare a destinazione: il prezzo. Dimentichiamo quindi il concetto di carrette scomode, calde da morire in estate e con spazi limitati, oggi sono presenti tutte le comodità: sedili confortevoli, wifi, bagno, aria condizionata ed un giusto spazio vitale per il passeggero.

domenica 6 settembre 2015

come prenotare online un parcheggio a lunga sosta in aeroporto

Dovete partire per una vacanza ed avete la necessità di lasciare l'automobile per molti giorni in aeroporto? Una settimana di crociera e non sapete dove ricoverare la macchina? Non c'è nessun problema, oggi vedremo brevemente come cercare il parcheggio più economico, prenotarlo e scegliere se pagare da internet o direttamente sul posto.
Personalmente mi sono trovato molte volte nella situazione di fare un viaggio e dover lasciare l'automobile vari giorni in un parcheggio. Purtroppo le tariffe dei parcheggi che si trovano all'interno degli aeroporto sono molto care, è quindi necessario ricorrere a parcheggi esterni. La formula di tutti questi parcheggi è quasi sempre la stessa: si lascia l'automobile, il personale provvederà a parcheggiarla e voi verrete accompagnati con un pulmino all'aeroporto. Al rientro dal viaggio vi basterà telefonare per farvi venire a prendere, arriverete nel parcheggio e potrete salire sulla vostra automobile. Esistono alcune piccole varianti, alcuni parcheggi vi permettono di portare con voi le chiavi dell'automobile (potrebbe essere necessario pagare una tariffa maggiore), potrete scegliere alcuni optional a pagamento come il parcheggio coperto, la pulizia dell'automobile o il pieno di carburante. Se avete un'auto a cui tenete in modo particolare, consiglio vivamente di pagare sempre un parcheggio coperto, alcuni anni fa ho avuto una brutta esperienza con una forte grandinata.

sabato 18 luglio 2015

[aggiornamento] consigli per un viaggio più sereno

I consigli prima di partire sono sempre tanti, in un precedente post ho cercato di riassumere i principali. Oggi pubblico un aggiornamento che potremmo sottotitolare: ulteriori consigli per la sopravvivenza in viaggio (specialmente fuori dai confini nazionali).
Fondamentalmente sono consigli che possono semplificare la vita se si usa uno smartphone (nel caso particolare con sistema operativo android, tuttavia possono adattarsi anche ad altri os)  e magari ci si trova all'estero o in zone in cui il segnale è debole per collegarsi ad internet. Vediamoli nel dettaglio:

  • scaricate sul vostro telefono un dizionario offline con la lingua del paese che andrete a visitare, sul Play Store ci sono varie applicazioni (gratuite e a pagamento), io vi consiglio di usare Google Traduttore (le traduzioni non sono sempre perfette ma è gratuito e contiene tantissime lingue e funzioni come per esempio tradurre direttamente da una foto o parlando nel microfono). Ricordate di scaricare i dizionari della vostra lingua e quella da tradurre prima di partire, in questo modo risparmierete sui costi della connessione dati.
  • scaricate una mappa offline del luogo ove vi recherete. Io personalmente per i casi in cui non avrò una connessione ad internet uso Nokia HERE. Ottimo programma e mappe di buona qualità utilissime per i casi in cui non potremo collegarci ad internet.

lunedì 22 giugno 2015

piccoli consigli per un viaggio più sereno

Ieri 21 giugno siamo entrati ufficialmente nella stagione estiva, stagione classica per le vacanze degli italiani. Mare, sole, viaggi, musica, relax, avventure e riposo, sono queste le cose che tutti noi sogniamo e bramiamo prima di partire. Purtroppo possono capitare degli eventi spiacevoli in grado di rovinare la nostra vacanza, il furto del portafoglio con la nostra carta d'identità, la perdita del biglietto aereo o lo smarrimento di altri documenti. Come fare poi per tornare a casa? Senza documenti di riconoscimento e/o biglietto come potremo prendere l'aero per il ritorno? Tante piccole cose che possono creare dei grandi problemi, visto che prevenire è meglio che curare ecco una piccola lista di cose da fare prima di partire, tanti piccoli accorgimenti che riusciranno a ridurre i problemi che potremmo incontrare.

  • se oltre la carta di identità possedete anche un passaporto, portate anche lui in vacanza (anche se la meta è all'interno dell'Unione Europea). Ricordate di conservarlo in un luogo diverso da quello del vostro documento d'identità (ad esempio uno nel portafoglio e l'altro in valigia). In caso di smarrimento o furto della nostra carta d'identità questo secondo documento vi permetterà di tornare a casa senza problemi (sarà sufficiente tornare in hotel e prendere il documento dalla valigia);
  • preparate delle fotocopie ben leggibili dei vostri documenti d'identità, codice fiscale e della vostra patente, riponetele in valigia. Anche se non hanno valore presso le autorità per un vostro riconoscimento in caso di smarrimento o furto saranno molto utili per accelerare le pratiche con il consolato italiano (in caso foste all'estero) o la polizia per poi anche chiedere il duplicato della patente (sapendo già il numero è tutto più facile);

lunedì 25 maggio 2015

come prenotare un hotel su internet

In passato ho illustrato come comprare un biglietto aereo on line, soprattutto per voli low cost, oggi spiego come prenotare un hotel tramite internet. Spesso mi sono imbattuto in persone che volevano risparmiare sulla spesa delle loro vacanze, ma incontravano tutta una serie di problemi che le allontanavano da internet. I principali sono: attaccamento ai metodi tradizionali di prenotazione, dubbi sulla serietà dei siti web, poca fiducia nel fornire i dati della propria carta di credito.
Tutti questi dubbi o problemi potevano essere leciti circa dieci anni fa (anche se poi nella realtà i siti online svolgevano perfettamente la loro funzione) quando il mercato era leggermente acerbo e le persone (specialmente in Italia) non erano abituate a questo nuovo mezzo. Oggi non è più così, nel 2015 inoltrato non ci sono più scuse che reggano, un giro su internet è indispensabile, un acquisto da internet oserei dire che è quasi doveroso.

domenica 16 febbraio 2014

come comprare un biglietto aereo per voli low cost

Da vari anni viaggio in giro per l'Europa in aereo con compagnie low cost, in questo periodo di tempo mi sono fatto una certa esperienza, quindi voglio pubblicare un po' di consigli su come muoversi in questo campo.
La regola fondamentale è il fai da te: se si fa da soli a casa, davanti al computer, si possono risparmiare molti soldi rispetto ad una prenotazione (anche su volo low cost) fatta in un'agenzia di viaggio. Quindi procuratevi una carta di credito prepagata (la più famosa è la postepay) e tuffatevi nel mondo dei voli low cost!
Il sistema fai da te al 100%, è il migliore, il più appagante ed è più semplice di quello che può sembrare a prima vista. Una volta stabilita la destinazione dobbiamo scegliere la compagnia con il prezzo più basso (o con il servizio migliore...sempre low cost) e l'aeroporto. Se si ha già un minimo di esperienza ci si dirige direttamente sul sito della compagnia aerea e si effettua la prenotazione (le compagnie aeree low cost più famose sono easyJet e Ryanair) altrimenti ecco il trucco:
  1. andate su www.volagratis.it o su www.skyscanner.net da qui impostate il vostro volo scegliendo aeroporti e date, il sistema dopo aver elaborato i dati vi proporrà varie soluzioni con varie compagnie, a questo punto se siete interessati ad un volo NON cliccate su nessun link (personalmente ho sempre il timore che i prezzi non siano precisi e/o che ci sia un sovrapprezzo da parte del motore di ricerca), aprite una nuova finestra e dirigetevi direttamente sul sito della compagnia aerea (se non conoscete il sito è sufficiente una ricerca con google);
  2. una volta giunti sul sito della compagnia aerea impostate di nuovo il vostro viaggio (aeroporti e date) e da qui continuate il processo di acquisto del volo;
  3. state molto attenti all'assicurazione di viaggio (in genere è una somma che varia tra i 10 e i 16 euro), viene sempre messa in automatico nel conteggio del totale da pagare, personalmente la ritengo inutile e quindi "manualmente" la rimuovo sempre, inoltre se non portate bagagli nella stiva spesso è possibile risparmiare altre somme di denaro semplicemente deselezionando la relativa opzione;

domenica 24 luglio 2011

Lisbona - tram n° 28

Appena tornato da una vacanza in Portogallo condivido con voi due video girati sul famoso tram n° 28 di Lisbona...buon giro!


-----------------------------------------------------------------