sabato 30 maggio 2015

applicazioni android imperdibili: Google Opinion Rewards

Essere pagati per rispondere a brevi questionari? Si, con Google Opinion Rewards!
Da alcuni mesi Google ha portato anche in Italia la sua applicazione sui sondaggi, sondaggi che ci frutteranno credito da spendere nel Play Store. La cosa vi interessa? Bene allora scarichiamo l'applicazione (link al Play Store) ed installiamola. Al primo avvio l'applicazione ci farà delle domande, servono per creare un nostro profilo, attenzione a non rispondere casualmente, leggete sempre bene le domande e le risposte. Molte di queste domande iniziali sono poste per vedere il nostro livello di attenzione.
Fatto il primo questionario nei giorni o settimane successive riceveremo delle notifiche che ci avviseranno della presenza di una nuova indagine. Sarà Google a decidere se e quando riceveremo un sondaggio, i quali ci daranno diritto ad un compenso che nel mio caso (immagine in basso) è variato da un minimo di 9 centesimi ad un massimo di 75 centesimi.

venerdì 29 maggio 2015

come risparmiare quando facciamo il pieno

Oggi parliamo di risparmio di carburante, un tema caldissimo che non smette mai di far arrabbiare noi italiani. Purtroppo non esistono formule magiche o tecniche miracolose per far consumare meno carburante alle nostre automobili (diffidate di tutti quei congegni o sistemi che garantiscono minori consumi, anche per gli additivi non nutro particolari simpatie), però possiamo provare a comprare la benzina (o il gasolio) ad un prezzo leggermente più basso.
Premesso che noi italiani abbiamo la benzina tra le più care d'Europa e che le tasse incidono per circa il 60/70% del suo prezzo finale alla pompa (cercate con Google e vedrete...), ci sono piccoli accorgimento che possono farci risparmiare tra i 10 e i 20 centesimi al litro.
  1. Scegliete il distributore con il prezzo migliore, sembra una banalità ma è il primo passo da fare. Innanzitutto dovete conoscere il vostro territorio, cioè il prezzo praticato dalle pompe di benzina intorno casa vostra, vicino il vostro posto di lavoro o nei luoghi che siete soliti frequentare. Consiglio la visita al sito Prezzi Benzina che vi permetterà tramite una comoda mappa di sapere al volo il prezzo di tutti i distributori della vostra zona. Invece consiglio vivamente l'installazione sul vostro smartphone dell'applicazione Prezzi Benzina (disponibile per android, ios, Windows Phone e BlackBerry), come il sito vi permetterà di vedere il prezzo del carburante intorno a voi ma con il vantaggio di potervi guidare passo passo fino al distributore prescelto.
  2. Fai da te tutta la vita! Il carburante che si trova nelle colonnine self service costa meno della controparte con servizio, approfittatene!
  3. Nel caso facciate raccolte punti vi invito a non scegliere premi che probabilmente neanche vi servono, investiteli invece in sconti per il carburante.
  4. Scegliete gli orari giusti, molti marchi dopo l'orario di chiusura applicano uno sconto da non sottovalutare.
A questi piccoli consigli unite sempre tutta una serie di stili di guida e controlli alla vostra automobile che vi porteranno ad un risparmio (ad esempio la corretta pressione dei pneumatici), quali sono? Basta fare una ricerca con Google e siti ben più professionali del mio sapranno consigliarvi a dovere.

Se hai trovato interessante questo articolo, aiuta anche i tuoi amici condividendolo, usa i pulsanti qui in basso.

mercoledì 27 maggio 2015

come fornire assistenza a distanza: TeamViewer

Molte volte mi è capitato di dare assistenza ad amici e parenti in difficoltà con il loro computer. Tantissime volte ho avuto necessità di farlo (o avrei voluto farlo) a distanza. Esistono vari ottimi software che svolgono questo lavoro, per quanto mi riguarda la miglior soluzione si chiama TeamViewer. Perché? Ogni programma ha i suoi lati positivi e negativi, alla fine bisogna scegliere il prodotto che meglio si adatta alle nostre esigenze e che offra buone prestazioni, ecco il perché della mia scelta: TeamViewer è gratuito (per uso personale non professionale), potente ma allo stesso tempo semplice da usare sia per chi offre assistenza, sia per chi la deve ricevere (basta un click).
Prima di proseguire con la spiegazione del programma specifico che le seguenti istruzioni sono pensate e scritte per un pubblico casalingo, per chi ha necessità di aiutare l'amico o il parente in difficoltà con il computer (ma anche smartphone come vedremo più avanti).

lunedì 25 maggio 2015

Ritorno al futuro: canadese vola con il suo drone-skate

hoverboard
Marty McFly mentre vola con il suo hoverboard

Ieri sul sito Ansa è apparsa la notizia che molti appassionati di cinema e tecnologia attendevano da tempo: realizzato il primo hoverboard in stile Ritorno al futuro! In realtà le cose non sono proprio così anche se l'invenzione è notevole e merita tutto il nostro rispetto. Un ragazzo canadese di nome Alexandru Duru ha costruito un drone-skate, ci si è messo sopra e ha svolazzato un po' a destra e a manca. Respect!
Ecco il link all'articolo completo.



Se hai trovato interessante questo articolo, aiuta anche i tuoi amici condividendolo, usa i pulsanti qui in basso.

come prenotare un hotel su internet

In passato ho illustrato come comprare un biglietto aereo on line, soprattutto per voli low cost, oggi spiego come prenotare un hotel tramite internet. Spesso mi sono imbattuto in persone che volevano risparmiare sulla spesa delle loro vacanze, ma incontravano tutta una serie di problemi che le allontanavano da internet. I principali sono: attaccamento ai metodi tradizionali di prenotazione, dubbi sulla serietà dei siti web, poca fiducia nel fornire i dati della propria carta di credito.
Tutti questi dubbi o problemi potevano essere leciti circa dieci anni fa (anche se poi nella realtà i siti online svolgevano perfettamente la loro funzione) quando il mercato era leggermente acerbo e le persone (specialmente in Italia) non erano abituate a questo nuovo mezzo. Oggi non è più così, nel 2015 inoltrato non ci sono più scuse che reggano, un giro su internet è indispensabile, un acquisto da internet oserei dire che è quasi doveroso.

venerdì 22 maggio 2015

come risparmiare sulla bolletta elettrica e del gas


[ARTICOLO AGGIORNATO AL 13/05/2017 - in fondo trovate le nuove tariffe]


Ogni volta che ci viene recapitata una bolletta riceviamo un colpo al cuore ed al portafogli, vero? A tutti sarà capitato almeno una volta nella vita di lamentarsi per una bolletta salata, energia elettrica e gas sono ovviamente i principali colpevoli di questi attacchi alla nostra salute.
In questa guida spiegherò come poter ridurre le nostre bollette seguendo alcuni accorgimenti.
Prima però saltiamo subito alle conclusioniuna famiglia di 3 persone può risparmiare circa € 70 all'anno sull'energia elettrica ed altri € 90 sul gas (rispetto al mercato a maggior tutela). Quindi nessuna grande somma che vi permetterà di cambiare il vostro stile di vita, ma sicuramente soldi in più che rimarranno nelle vostre tasche (soprattutto perché il cambio tariffario è a costo zero).

giovedì 21 maggio 2015

applicazioni android imperdibili: Total Commander - file manager


Chi ha vissuto l'era informatica dalla seconda metà degli anni 80 in poi sicuramente ricorderà i "file manager", in particolare i file manager a due pannelli. I file manager ebbero molto successo perché permettevano di fare tutte le operazioni su file e cartelle (copiare, tagliare, creare cartelle, rinominare) in modo semplice e veloce. Era l'epoca in cui i comandi andavano digitati sulla tastiera (fino alla seconda metà degli anni 90 l'MS-DOS regnava incontrastato), con un file manager si riuscivano a fare tantissime operazioni in poco tempo. Il non plus ultra dei file manager erano quelli a due pannelli: lo schermo era diviso in due verticalmente e questi pannelli erano indipendenti tra loro e mostravano zone diverse del disco. Capostipite di questa generazione di programmi fu Norton Commander, ma diversi altri programmi apparirono nel tempo e su diverse piattaforme (Amiga o Mac OS). In comune dunque avevano potenza, velocità e dotazione di svariate funzioni, tutte caratteristiche che ritroviamo in Total Commander per android (specifico il sistema operativo perché il prodotto è presente anche su Windows, Blackberry, Pocket PC e Windows CE).
Programmato sempre dal suo creatore originario Christian Ghisler, entra di diritto nelle applicazioni imperdibili per il vostro smartphone android. Il Google Play Store è pieno di ottimi file manager ma come sempre non mi accontento di un buon prodotto, lo voglio potente, non esoso in termini di risorse di sistema e ricco di funzioni.

sabato 16 maggio 2015

alleggerire android: avere più risorse libere nel nostro smartphone senza rinunciare a nessuna funzione


L'obiettivo di ognuno di noi è quello di ottenere le massime prestazioni dal nostro smartphone. Sia che siamo in possesso di un top di gamma, sia che abbiamo un telefono di medio livello, cerchiamo sempre di avere la massima velocità e reattività. Sono dei propositi più che giusti visto che abbiamo fatto un investimento e vogliamo in cambio soddisfazione, ma soprattutto vogliamo quella che si chiama "esperienza utente" ai massimi livelli. Attendere secondi per avviare un'applicazione non fa piacere a nessuno, ecco perché vi racconto la mia esperienza di questa mattina e vi invito a tornare sul blog fra qualche giorno per leggere degli articoli più completi.
Oggi mi sono accorto che due applicazioni, che uso da anni con grande soddisfazione, hanno il brutto vizio di far partire dei servizi all'avvio del telefono, con conseguente occupazione di memoria ram. Tramite Android Assistant ho notato i servizi lanciati all'avvio del sistema (e che rimanevano in esecuzioni in background) di AirDroid e di File Expert. Sia chiaro che ci troviamo di fronte a due ottime applicazioni che mi hanno aiutato in molte situazioni, ultimamente però non ne facevo un grande uso e quindi ho deciso di sostituirle con applicazioni simili ma che non occupano memoria ram quando non le apro. Se siete degli assidui utilizzatori di queste applicazioni potete ignorare questo articolo, se invece come me le usavate circa una volta al mese allora continuate la lettura.

martedì 12 maggio 2015

applicazioni android imperdibili: Google Keep


Google Keep è l'applicazione della casa di Mountain View che vi permetterà di creare e gestire le vostre note. In realtà più di un'applicazione dovremmo parlare di "servizio", questo perché è multi piattaforma, si ha la possibilità di gestire le note tra smartphone, tablet e computer.
Google Keep si presenta con un'interfaccia semplice e pulita, rispettando in pieno le regole del material design. E' possibile scegliere tra una visualizzazione verticale od una a più colonne. Con l'ultimo aggiornamento avremo in basso a destra un pulsante "+" con il quale potremo aggiungere la nostra nota, oltre alla classica lista della spesa (con possibilità di spuntare e barrare le singole voci) e alla possibilità di scrivere liberamente un testo, potrà essere costituita da una foto o una registrazione vocale! Nulla di più semplice ed intuitivo. Ideali quando abbiamo poco tempo per scrivere.

sabato 9 maggio 2015

applicazioni android imperdibili: Lightning Browser


Con l'intenzione di ridare nuova vita ad uno sfortunato Galaxy S Advance (dotato di un firmware ufficiale 4.1.2 programmato con i piedi da parte di Samsung) mi sono imbattuto in questo portentoso browser. I più comuni browser per il sistema operativo android risultavano sempre troppo lenti e pesanti, ragion per cui mi ero rassegnato ad utilizzare il browser stock che ho trovato preinstallato. Purtroppo questo browser non riceve aggiornamenti (a meno che non esca un nuovo firmware, ma nel mio caso è impossibile), quindi si naviga su internet con tutta una serie di bug che non verranno mai sistemati. Ho pensato di risolvere questo problema con un browser alternativo, ho cercato un po' con google e alla fine ho trovato un articolo che segnalava quest'ottimo browser: Lightning.

martedì 5 maggio 2015

applicazioni android imperdibili: RealCalc


Circa quattro anni fa quando comprai il mio primo smartphone (un semplicissimo Samsung Galaxy Next), mi resi subito conto che la calcolatrice in dotazione al sistema era troppo semplice e limitata. Uno scandalo su tutta la linea, considerando che la calcolatrice semplice di Windows era superiore sotto molti aspetti a quella fornita di serie da Samsung.
Pur non avendo necessità di una calcolatrice scientifica avevo bisogno di una calcolatrice che avesse almeno il pulsante per le percentuali, per fortuna il bello di avere uno smartphone è che si possono installare applicazioni di terze parti. Un giro sul Google Play Store e scelsi RealCalc, da allora non l'ho più abbandonata e continuo ad usarla con soddisfazione anche oggi che possiedo un Nexus 5.

lunedì 4 maggio 2015

come azzerare (quasi) la bolletta del cellulare

In questo (lungo) periodo di crisi economica ogni consiglio per risparmiare e ridurre le spese mensili è sempre ben accetto. Oggi vedremo come ridurre notevolmente le spese relative alle telefonate sul nostro telefono cellulare (incluso ovviamente sms e internet).
Il primo consiglio è quello di scegliere accuratamente la tariffa dei propri servizi di telefonia mobile, oggi ci sono tantissime offerte e i prezzi si abbassano sempre di più. Non abbiate paura di utilizzare anche i nuovi operatori mobili virtuali, hanno ottimi prezzi, spesso inferiori al gestore cui si appoggiano. Non sapete quale scegliere? Sfruttate i siti internet dedicati ai confronti di tariffe: sostariffe o facileit .
Il secondo consiglio è di approfittare delle offerte degli operatori di telefonia mobile: a fronte di una certa somma ricaricata vi ritroverete sul telefono un credito maggiore. In genere queste offerte vengono fatte in giorni specifici o sono valide se si carica il cellulare dal sito dell'operatore o con l'applicazione dell'operatore.
Da alcuni mesi a questa parte sto usando con molta soddisfazione un'altro sistema, un sistema che mi ha permesso quasi di azzerare la spesa mensile per il cellulare ma che richiede alcuni requisiti.

venerdì 1 maggio 2015

applicazioni android imperdibili: QuickPic


Partiamo subito dalle conclusioni: QuickPic è la migliore galleria per sistema android che esiste. Punto. Non si discute. I principali pregi sono l'estrema leggerezza dell'applicazione unita all'incredibile velocità. Consiglio vivamente l'installazione di questa applicazione sia per chi ha uno smartphone android un po' datato (magari con 512 mb di ram e cpu non molto potente), sia a chi ha l'ultimo modello top di gamma.