mercoledì 23 dicembre 2015

Star Wars VII: Il Risveglio della Forza - commento al film




ATTENZIONE SPOILER - non continuate a leggere se non avete visto il film e non volete avere informazioni prima di entrare nel cinema

Eccoci qui, finalmente Il Risveglio della Forza è uscito nelle sale e finalmente abbiamo potuto vedere con i nostri occhi il lavoro di J. J. Abrams & company. Faccio subito una premessa per dare alcune spiegazioni e avvertenze a questo post:

  • il film mi è piaciuto, non si discute, non c'è dubbio, è quello che attendevamo e più avanti spiegherò meglio questo concetto;
  • questa non è una recensione del film ma piuttosto un maxi commento, un mio parere personale;
  • sono un fan di vecchia data, ho 39 anni e anche se non ho visto al cinema la trilogia originale (IV-V-VI) sono appassionato di Star Wars fin da bambino;
  • ho visto Il Risveglio della Forza due volte, credo sia il minimo per poter apprezzare il film sotto due aspetti diversi, quello del fan che era a digiuno da anni e quello un po' più freddo di chi si gode il film cercando di mettere un po' da parte il fan che è dentro di noi;
  • essendo un fan di vecchia data è probabile che il mio parere sul film venga influenzato da una sorta di aspetto nostalgico (del tipo "si stava meglio quando si stava peggio", sempre a criticare le novità anche quando sono valide), mi sono impegnato al massimo per cercare di essere il più neutro possibile.

lunedì 23 novembre 2015

PayPal: conviene iscriversi? Ma a cosa serve di preciso?

Sicuramente avrete sentito parlare di PayPal, molto probabilmente non avete capito a cosa serve o siete titubanti, avete paura perché magari pensate sia un sistema che possa sottrarvi soldi a vostra insaputa. Tutti dubbi leciti, oggi ne parleremo brevemente (fornendo le informazioni fondamentali), vedremo di chiarire un po' le idee e di rispondere alle domande più comuni.

Cos'è PayPal?
Personalmente sono dell'idea che è possibile dare varie definizioni al sistema PayPal, la più bella, completa e semplice secondo me è quella che si usava una decina di anni fa: un borsellino elettronico. Pensate ad esso come ad un luogo virtuale che contiene soldi reali.


martedì 17 novembre 2015

Star Wars VII: Il Risveglio della Forza - rifacciamo il punto



A circa un mese all'uscita del settimo film della saga di Star Wars - Il Risveglio della Forza (titolo originale The Force Awakens diretto da J. J. Abrams, disponibile nei cinema italiani dal 16 dicembre 2015) e dopo aver trattato l'argomento in un precedente post, vediamo di fare nuovamente il punto della situazione alla luce del trailer ufficiale e di una serie di spot televisivi.






* * * AVVISO * * *

Questo post contiene o può contenere delle informazioni ritenute "spoiler", cioè informazioni riguardanti il film, la sua trama ed i personaggi. Se non vuoi ricevere nessuna notizia o informazione riguardo Star Wars episodio VII allora NON CONTINUARE A LEGGERE!!!


venerdì 13 novembre 2015

come scaricare MP3 da YouTube (gratis)


Se siete alla ricerca di un sistema rapido e semplice per scaricare canzoni allora siete arrivati nel posto giusto. Oggi vedremo come è possibile scaricare l'audio dai video presenti su YouTube.
Prima di procedere vi ricordo che esiste una cosa chiamata diritti d'autore, scaricate solo materiale sul quale siete in regola con la legge.
Terminato il giusto preambolo legale passiamo al concreto: per scaricare l'audio dei video di YouTube è possibile usare il sito YouTube mp3 o l'ottimo OnlineVideoConverter. Sono tutti e due degli ottimi servizi ma personalmente ritengo OnlineVideoConverter un pelo migliore perché offre più opzioni e scarica l'audio a 320 kbps. Il funzionamento è analogo, basterà cercare il nostro video su YouTube, una volta trovato e avviato non dovremo far altro che copiare l'URL ed incollarlo nel rigo bianco di uno dei due siti.
Ecco un esempio con Fratelli d'Italia.

domenica 8 novembre 2015

Star Wars VII: lo strano bastone (staffa) di Rey



In un precedente articolo avevo già parlato del bastone (o staffa) che usa Rey, ora osservandolo meglio si possono notare alle sue estremità delle parti che ricordano molto dei pezzi di spade laser, delle else per la precisione. Impossibile non confrontare alcuni particolari con la doppia spada di Darth Maul.
Il personaggio di Rey è una ragazza che vive sul pianeta Jakku rovistando tra i rottami delle astronavi. E' possibile che abbia costruito lei il bastone che utilizza? Le parti terminali di questo bastone sono veramente pezzi di else di spade laser? Se si, sono funzionanti? Avremo un colpo di scena in cui lei accende il suo "quarter staff" (o una sua parte) e lo utilizzerà come una spada laser?
Purtroppo le risposte a queste domande le avremo solo a partire dal 16 dicembre.


[aggiornamento post visione]
Dopo aver visto il film possiamo dire che non c'è stato nessun colpo di scena riguardo questo bastone. In un'intervista rilasciata prima dell'uscita del film, Daisy Ridley aveva detto che non c'era nessun mistero riguardo quest'arma, spiegava che è un semplice bastone. È però impossibile non notare che la porta sempre con sé, perfino quando alla fine del film raggiunge Luke Skywalker su un'isola sperduta. Chissà cosa ci riserva il futuro, forse ci sarà qualche sorpresa nel prossimo film, magari la ragazza userà alcune parti del bastone per costruire la sua spada laser (o le sue spade laser).


bastone di Rey - Rey staff


Ti potrebbero interessare anche gli altri post relativi a Star Wars, clicca qui.



Se hai trovato interessante questo articolo, aiuta anche i tuoi amici condividendolo, usa i pulsanti qui in basso.

martedì 20 ottobre 2015

Star Wars: Il Risveglio della Forza - Trailer Italiano Ufficiale


Oggi 20 ottobre 2015 è stato finalmente rilasciato il primo trailer in italiano di STAR WARS: Il Risveglio della Forza (STAR WARS: The Force Awakens). 

Ricordo che questo film sarà il primo di una nuova trilogia ambientata trent'anni dopo Episodio VI - Il Ritorno dello Jedi. Lo troveremo nelle sale italiane dal 16 dicembre 2015, ancora due mesi di attesa.
Vi lascio con il link al trailer in lingua inglese ed un trailer asiatico (giapponese?).








Se hai trovato interessante questo articolo, aiuta anche i tuoi amici condividendolo, usa i pulsanti qui in basso.

venerdì 16 ottobre 2015

applicazioni android imperdibili: Radio FM


AGGIORNAMENTO DEL 31/05/2016 - Nel corso del tempo a seguito di vari aggiornamenti, l'applicazione Radio FM si è notevolmente appesantita, consiglio di installare Simple Radio.


Alcune settimane fa ho presentato Spirit Light per ascoltare le frequenze delle radio FM tramite gli smartphone dotati di radio. Ma come poter ascoltare la radio anche se il telefono non è dotato del dovuto chip? Semplice, tramite una connessione internet (quindi via wifi o connessione dati del nostro operatore mobile) ed un'applicazione gratuita possiamo ascoltare tutte le radio del mondo!
Nel Play Store esistono varie applicazioni ma molte (compreso le più famose) hanno il brutto vizio di partire all'avvio del telefono o di lanciare automaticamente dei processi che poi rimangono in memoria (comportamenti inspiegabili per l'utente comune). Come sempre sono alla ricerca di applicazioni gratuite, semplici e che richiedano poche risorse hardware. Radio FM soddisfa tutte queste richieste funzionando egregiamente anche su telefoni di 4 o 5 anni fa (con poca ram e poca potenza di calcolo).

martedì 29 settembre 2015

Star Wars VII: Il Risveglio della Forza - facciamo il punto della situazione


Mancano circa due mesi e mezzo all'uscita del settimo film della saga di Star Wars - Il Risveglio della Forza (titolo originale The Force Awakens diretto da J. J. Abrams, arriverà nei cinema italiani il 16 dicembre 2015), vediamo di fare il punto della situazione prima che venga pubblicato il primo trailer ufficiale.

* * * AVVISO * * *

Questo post contiene o può contenere delle informazioni ritenute "spoiler", cioè informazioni riguardanti il film, la sua trama ed i personaggi. Se non vuoi ricevere nessuna notizia o informazione riguardo Star Wars episodio VII allora NON CONTINUARE A LEGGERE!!!

lunedì 28 settembre 2015

applicazioni android imperdibili: Spirit Light

Se il vostro smartphone android è dotato di un chip per ascoltare la radio FM ed allo stesso tempo avete caricato una custom rom, quasi sicuramente avrete notato che è scomparsa l'applicazione per la radio. Grazie al forum di Androidiani ed a quello di xda, possiamo scaricare un'applicazione gratuita in grado di farci ascoltare di nuovo la radio FM.
Oggi esistono molte applicazioni che ci permettono di ascoltare la radio in streaming da internet, sebbene queste applicazioni abbiano molti lati positivi, in cambio necessitano di una connessione ad internet. Ci sono situazioni che però rendono più comodo l'uso di una vera radio FM: molte persone preferiscono non consumare la propria quota mensile di megabyte, non tutti dispongono di una connessione dati o magari ci si trova in zone con un segnale telefonico debole ma dove le frequenze della radio arrivano normalmente.
Quasi tutti gli smartphone venduti fino a qualche anno fa (anche quelli di fascia bassa) avevano un chip per la radio FM, bastava inserire le cuffie/auricolari e lanciare l'apposita applicazione (le cuffie servivano come antenna, era possibile scegliere se ascoltare tramite gli auricolari o dalla cassa del telefono).

domenica 6 settembre 2015

come prenotare online un parcheggio a lunga sosta in aeroporto

Dovete partire per una vacanza ed avete la necessità di lasciare l'automobile per molti giorni in aeroporto? Una settimana di crociera e non sapete dove ricoverare la macchina? Non c'è nessun problema, oggi vedremo brevemente come cercare il parcheggio più economico, prenotarlo e scegliere se pagare da internet o direttamente sul posto.
Personalmente mi sono trovato molte volte nella situazione di fare un viaggio e dover lasciare l'automobile vari giorni in un parcheggio. Purtroppo le tariffe dei parcheggi che si trovano all'interno degli aeroporto sono molto care, è quindi necessario ricorrere a parcheggi esterni. La formula di tutti questi parcheggi è quasi sempre la stessa: si lascia l'automobile, il personale provvederà a parcheggiarla e voi verrete accompagnati con un pulmino all'aeroporto. Al rientro dal viaggio vi basterà telefonare per farvi venire a prendere, arriverete nel parcheggio e potrete salire sulla vostra automobile. Esistono alcune piccole varianti, alcuni parcheggi vi permettono di portare con voi le chiavi dell'automobile (potrebbe essere necessario pagare una tariffa maggiore), potrete scegliere alcuni optional a pagamento come il parcheggio coperto, la pulizia dell'automobile o il pieno di carburante. Se avete un'auto a cui tenete in modo particolare, consiglio vivamente di pagare sempre un parcheggio coperto, alcuni anni fa ho avuto una brutta esperienza con una forte grandinata.

venerdì 21 agosto 2015

applicazioni android imperdibili: SMS Messaging (AOSP)

I lettori più attenti ormai avranno capito che sul mio smartphone amo utilizzare applicazioni semplici, leggere (nel limite del possibile anche gratuite) ma che allo stesso tempo garantiscano lo stesso risultato di applicazioni ben più pesanti e blasonate. Il principio è sempre lo stesso: pochi fronzoli, risultato certo e pesantezza minima a carico del sistema.
Non appena ho avuto tra le mani il mio attuale smartphone (un Nexus 5), mi sono trovato nella necessità di installare un programma che gestisse gli SMS. Prima di effettuare il mio acquisto già sapevo che Google vende il telefono privo di un'applicazione dedicata a questo compito. In teoria Hangout avrebbe dovuto gestire gli sms, ma non è un programma che amo molto, perché? Perché è il contrario del principio esposto all'inizio (anche se con l'ultimo aggiornamento è migliorato molto) e anche perché trovo la gestione delle conversazioni un po' confusionaria. Inizialmente avevo provato un paio di applicazioni gratuite e ben fatte, ma poi ho scoperto questo SMS Messaging (AOSP) e me ne sono innamorato!

mercoledì 22 luglio 2015

come collegare una fotocamera al nostro smartphone tramite cavo usb

Gli smartphone moderni (dai 200 € in su) hanno in dotazione una buona fotocamera ma nulla riesce ancora a competere con una semplice fotocamera da 90 €. Non c'è niente da fare, una volta visualizzate le fotografie sul computer la compatta da circa 100 € mostrerà foto migliori. Partendo da questo presupposto per quando si fa una vacanza o si partecipa ad un evento di una certa importanza è d'obbligo portare anche una fotocamera. Questo ci impone molto spesso a fare degli scatti doppi, uno con lo smartphone l'altro con la fotocamera, perché? Perché uno è per andare subito a condividere la foto con i nostri amici sui vari social network, l'altro scatto è quello che poi conserveremo nei nostri computer. Le moderne fotocamere (anche compatte low cost) sono dotate di wifi e/o chip nfc e possono dialogare senza fili con il nostro smartphone, in questo modo la foto può arrivare nel telefono e da lì poi essere condivisa con chi vogliamo. Tutto molto bello ma... se la nostra fotocamera è un po' datata ma perfettamente funzionante come possiamo collegarla al nostro smartphone? Risposta: con un cavo USB OTG (qui un ottimo articolo redatto da AndroidGalaxys spiega cos'è e cosa ci si può fare). Il cavo in questione presenta un attacco micro usb da inserire nel telefono ed un connettore usb femmina dal lato opposto. Permette di sfruttare la funzione usb host dei dispositivi android ed è reperibile online per pochi euro (ecco una ricerca su amazon).

sabato 18 luglio 2015

[aggiornamento] consigli per un viaggio più sereno

I consigli prima di partire sono sempre tanti, in un precedente post ho cercato di riassumere i principali. Oggi pubblico un aggiornamento che potremmo sottotitolare: ulteriori consigli per la sopravvivenza in viaggio (specialmente fuori dai confini nazionali).
Fondamentalmente sono consigli che possono semplificare la vita se si usa uno smartphone (nel caso particolare con sistema operativo android, tuttavia possono adattarsi anche ad altri os)  e magari ci si trova all'estero o in zone in cui il segnale è debole per collegarsi ad internet. Vediamoli nel dettaglio:

  • scaricate sul vostro telefono un dizionario offline con la lingua del paese che andrete a visitare, sul Play Store ci sono varie applicazioni (gratuite e a pagamento), io vi consiglio di usare Google Traduttore (le traduzioni non sono sempre perfette ma è gratuito e contiene tantissime lingue e funzioni come per esempio tradurre direttamente da una foto o parlando nel microfono). Ricordate di scaricare i dizionari della vostra lingua e quella da tradurre prima di partire, in questo modo risparmierete sui costi della connessione dati.
  • scaricate una mappa offline del luogo ove vi recherete. Io personalmente per i casi in cui non avrò una connessione ad internet uso Nokia HERE. Ottimo programma e mappe di buona qualità utilissime per i casi in cui non potremo collegarci ad internet.

domenica 28 giugno 2015

come trasferire foto, immagini, musica e file tra computer e telefono android usando il wifi

Sapevate che è possibile collegare senza l'utilizzo di alcun cavo il nostro smartphone android al computer per trasferire documenti, fotografie e tutto ciò che vogliamo? Se disponete di una rete wifi a cui sono collegati i due dispositivi, è possible trasferire dati dal telefono al computer e viceversa. Il tutto con l'ausilio di un'applicazione installata nello smartphone e del browser che usiamo per navigare su internet. L'applicazione più famosa è completa a riguardo è sicuramente AirDroid, è la numero uno e permette anche di manipolare la rubrica, i messaggi, fare il mirroring con il nostro telefono sullo schermo del computer e tante altre belle cose. Dopo molti anni di utilizzo mi sono accorto di due cose:
  1. personalmente la usavo solo per trasferire dei file, funzione che usavo anche piuttosto raramente;
  2. con il passare del tempo si è arricchita sempre più di nuove funzioni, tutto molto bello ma al prezzo di appesantire l'applicazione e di occupare memoria ram anche quando non era in esecuzione.

lunedì 22 giugno 2015

piccoli consigli per un viaggio più sereno

Ieri 21 giugno siamo entrati ufficialmente nella stagione estiva, stagione classica per le vacanze degli italiani. Mare, sole, viaggi, musica, relax, avventure e riposo, sono queste le cose che tutti noi sogniamo e bramiamo prima di partire. Purtroppo possono capitare degli eventi spiacevoli in grado di rovinare la nostra vacanza, il furto del portafoglio con la nostra carta d'identità, la perdita del biglietto aereo o lo smarrimento di altri documenti. Come fare poi per tornare a casa? Senza documenti di riconoscimento e/o biglietto come potremo prendere l'aero per il ritorno? Tante piccole cose che possono creare dei grandi problemi, visto che prevenire è meglio che curare ecco una piccola lista di cose da fare prima di partire, tanti piccoli accorgimenti che riusciranno a ridurre i problemi che potremmo incontrare.

  • se oltre la carta di identità possedete anche un passaporto, portate anche lui in vacanza (anche se la meta è all'interno dell'Unione Europea). Ricordate di conservarlo in un luogo diverso da quello del vostro documento d'identità (ad esempio uno nel portafoglio e l'altro in valigia). In caso di smarrimento o furto della nostra carta d'identità questo secondo documento vi permetterà di tornare a casa senza problemi (sarà sufficiente tornare in hotel e prendere il documento dalla valigia);
  • preparate delle fotocopie ben leggibili dei vostri documenti d'identità, codice fiscale e della vostra patente, riponetele in valigia. Anche se non hanno valore presso le autorità per un vostro riconoscimento in caso di smarrimento o furto saranno molto utili per accelerare le pratiche con il consolato italiano (in caso foste all'estero) o la polizia per poi anche chiedere il duplicato della patente (sapendo già il numero è tutto più facile);

sabato 20 giugno 2015

come ottenere rapidamente dei pdf con lo scanner tramite Scan2PDF

Scan2PDF
Scan2PDF è un programma semplicissimo che ci permette di ottenere dei file pdf con due click del mouse.
Sicuramente vi sarà capitato di dover fare la scansione di alcune lettere o documenti, magari perché dovevate compilare e firmare un modulo da rispedire poi via email, quante volte avete rinunciato ad inviare questa email perché non sapevate come fare una scansione? Magari poi avete optato per inviare il documento via fax, spendendo dei soldi presso i vari esercizi commerciali che fanno pagare molto caro il servizio di invio fax (anche se lo si invia ad un numero verde!).
Ora questo problema non sussiste più, vediamo un po' il funzionamento di Scan2PDF.

domenica 14 giugno 2015

Runtastic Pro per android gratis solo per oggi


Solo per oggi è possibile tramutare la propria copia di Runtastic Lite (cioè la versione gratuita) in Runtastic Pro, quindi  otterremo: eliminazione di banner pubblicitari, allenatore vocale, power song, tracce colorate e pausa automatica.
Per passare gratuitamente a RUNTASTIC PRO procedete in questo modo:
  1. installate la versione gratuita (se non lo avete già fatto, altrimenti passate al punto 2)
  2. andate in Impostazioni -> Runtastic -> Codice Promozionale
  3. inserite come codice FREE-NOW
  4. Chiudete e riaprite l'applicazione, avrete così ottenuto RUNTASTIC PRO
Vi ricordo che Runtastic è una delle migliori applicazioni per il running ed il fitness in generale.




Se hai trovato interessante questo articolo, aiuta anche i tuoi amici condividendolo, usa i pulsanti qui in basso.

giovedì 11 giugno 2015

sconti BancoPosta postepay

Comprare online ormai è diventata una cosa normale, settimanalmente effettuiamo vari acquisti sui principali store di e-commerce come se stessimo andando al negozio sotto casa. Tutte queste transazioni vengono effettuate principalmente con carte di credito prepagate, la più famosa è sicuramente postepay di Poste Italiane, ebbene con un piccolo accorgimento è possibile ottenere dei piccoli grandi sconti semplicemente usando questa carta sui nostri siti preferiti.
Dietro questi sconti non c'è nessuna fregatura, nessuna magia ma semplicemente la promozione "sconti BancoPosta postepay", visitando la pagina internet di questa iniziativa (questo il link) sarà sufficiente effettuare il login con le nostre credenziali (se non siete registrati al sito postepay suggerisco di farlo immediatamente per poter gestire al 100% la carta) e successivamente cliccare su uno degli store aderenti all'iniziativa. Quindi prima di dirigerci sul sito dove vogliamo fare acquisti ricordiamoci di passare prima dalla pagina postepay e poi potremo procedere tranquillamente ai nostri acquisti tra i negozi presenti in lista, non cambierà assolutamente nulla nel nostro sito di e-commerce preferito ma faremo un po' più contento il nostro portafoglio.

sabato 6 giugno 2015

applicazioni android imperdibili: HERE by Nokia

Il Play Store è pieno di navigatori e mappe che ci guidano verso la nostra destinazione, studiando il percorso migliore molto spesso calcolando anche strade alternative in caso di incidenti stradali o lavori. A mio avviso il prodotto numero 1 è Maps di Google che però ha un ottimo concorrente in Waze, io li tengo entrambi installati nel mio smartphone e li uso un po' in base alle situazioni che mi si presentano, un po' in base al mio umore. Esiste però una terza possibilità, dettata da situazioni di emergenza, visto che mi piace avere sempre un piano di riserva in tasca ho deciso di installare anche HERE di Nokia. Perché? Perché è un navigatore che permette di scaricare le mappe in offline, quindi è utilissimo quando non abbiamo una connessione ad internet (in genere quando siamo all'estero e non vogliamo spendere soldi per collegarci ad internet in roaming dati). Anche in questo caso il Play Store offre varie soluzioni ma HERE secondo me le batte tutte perché ha dalla sua una realizzazione tecnica eccellente (ripeto che dietro questo prodotto c'è Nokia, mica pizza e fichi) ed è gratuito! Si esatto, completamente gratuito e senza pubblicità! Un valido prodotto concorrente è Sygic, forse il migliore in ambito offline ma è a pagamento, quindi ecco il perché della mia scelta su HERE.

venerdì 5 giugno 2015

risparmiare fino a 18 euro l'anno sulla bolletta infostrada

Se utilizzate l'operatore infostrada per il telefono fisso e l'adsl prestate attenzione ad alcuni costi nascosti e novità in vigore dal 1 maggio 2015.
Utilizzo da circa 6 mesi infostrada per navigare in internet da casa e per le telefonate. La mia esperienza è molto positiva, sia per la qualità del servizio che ovviamente per i prezzi praticati (ad ogni bolletta risparmio circa 30 euro rispetto l'operatore precedente, Telecom Italia). Subito però mi sono accorto che per le mie necessità ed abitudini è possibile fare a meno di determinati servizi che in automatico ci troviamo in bolletta. Tutte queste piccole spese ammontano a circa 18 euro l'anno, come dico spesso "si risparmia ma nessuno diventa ricco, però perché pagare per cose inutili?". Quei 18 euro usiamoli per mettere benzina nella nostra auto o per regalare un fiore alla nostra amata (per esempio).
Ecco i tre servizi da disattivare (tutti i prezzi sono iva inclusa):
  1. dettaglio telefonico stampato e riportato in fattura, il costo è di € 0,60  per ogni fattura ricevuta solo se avete "adsl senza limiti" altrimenti è gratuito. La stampa di questo elenco ha una utilità piuttosto ridotta, è possibile accedere on line alla propria area personale (dal sito www.infostrada.it) e da lì visionare gratuitamente questo elenco;
  2. invio elenchi telefonici cartacei, costo € 2,54 l'anno e consegna a domicilio. Se come me non avete bisogno di un elenco telefonico cartaceo (ormai avendo internet non lo uso più da svariati anni) potete tranquillamente rinunciare a questa spesa.
  3. servizio invista, costo € 1,00 al mese, permette di visualizzare sul display del vostro telefono fisso il numero di chi vi sta chiamando. Uso poco il telefono fisso, non mi interessa sapere chi mi sta telefonando e quindi mi risparmio anche questa spesa.
Facendo i dovuti calcoli arriviamo ad un risparmio annuo pari ad € 18,14 che non ci cambia la vita ma unito a tanti piccoli risparmi fatti durante l'anno ci possono regalare qualche sfizio.
E' possibile disattivare gratuitamente questi servizi chiamando il Servizio Clienti al 155, rivolgendosi ad un operatore.
Buon risparmio!



Ti potrebbe interessare anche il post sugli aumenti Infostrada da giugno 2016.



Se hai trovato interessante questo articolo, aiuta anche i tuoi amici condividendolo, usa i pulsanti qui in basso.

martedì 2 giugno 2015

applicazioni android imperdibili: App del giorno - 100% Gratis

Qui sul blog sono sempre pronto a proporvi metodi per risparmiare senza rinunciare a nessun servizio. Oggi raggiungiamo il massimo: ottenere gratuitamente applicazioni android che altrimenti dovreste pagare. Tranquilli, è tutto legale al 100%. Come? Con App del giorno (ex app of the day) .
Questa applicazione ogni giorno vi proporrà un'app che solo per quel giorno sarà scaricabile gratuitamente. Non c'è trucco, non c'è inganno. Sarà sufficiente installare App del giorno nel vostro smartphone e quotidianamente riceverete una notifica con l'applicazione gratuita selezionata.
Tutte le applicazioni scaricate quindi saranno senza pubblicità e complete di tutte le funzionalità premium solitamente riservate agli utenti paganti.
Sono circa quattro anni che uso su tutti i miei smartphone App del giorno, anche se la qualità delle applicazioni proposte ed il genere molto spesso non sono di mio gradimento, ritengo sia un'applicazione che non può mancare. Il migliore "affare" che ho fatto è stato prendere gratuitamente Runtastic Pro il cui costo normalmente è di ben 4,99 euro!
Purtroppo esiste anche qui un lato negativo, se per caso resettate il telefono o cambiate smartphone non potrete portare con voi le applicazioni che avevate scaricato gratuitamente. La cosa è piuttosto fastidiosa e neanche utilizzando lo stesso account Google è possibile ripristinare le vecchie applicazioni gratuitamente (al contrario invece App-Shop Amazon offre una selezione quotidiana di app gratuite e permette successivamente il loro ripristino).
In basso i link.



Se hai trovato interessante questo articolo, aiuta anche i tuoi amici condividendolo, usa i pulsanti qui in basso.

sabato 30 maggio 2015

applicazioni android imperdibili: Google Opinion Rewards

Essere pagati per rispondere a brevi questionari? Si, con Google Opinion Rewards!
Da alcuni mesi Google ha portato anche in Italia la sua applicazione sui sondaggi, sondaggi che ci frutteranno credito da spendere nel Play Store. La cosa vi interessa? Bene allora scarichiamo l'applicazione (link al Play Store) ed installiamola. Al primo avvio l'applicazione ci farà delle domande, servono per creare un nostro profilo, attenzione a non rispondere casualmente, leggete sempre bene le domande e le risposte. Molte di queste domande iniziali sono poste per vedere il nostro livello di attenzione.
Fatto il primo questionario nei giorni o settimane successive riceveremo delle notifiche che ci avviseranno della presenza di una nuova indagine. Sarà Google a decidere se e quando riceveremo un sondaggio, i quali ci daranno diritto ad un compenso che nel mio caso (immagine in basso) è variato da un minimo di 9 centesimi ad un massimo di 75 centesimi.

venerdì 29 maggio 2015

come risparmiare quando facciamo il pieno

Oggi parliamo di risparmio di carburante, un tema caldissimo che non smette mai di far arrabbiare noi italiani. Purtroppo non esistono formule magiche o tecniche miracolose per far consumare meno carburante alle nostre automobili (diffidate di tutti quei congegni o sistemi che garantiscono minori consumi, anche per gli additivi non nutro particolari simpatie), però possiamo provare a comprare la benzina (o il gasolio) ad un prezzo leggermente più basso.
Premesso che noi italiani abbiamo la benzina tra le più care d'Europa e che le tasse incidono per circa il 60/70% del suo prezzo finale alla pompa (cercate con Google e vedrete...), ci sono piccoli accorgimento che possono farci risparmiare tra i 10 e i 20 centesimi al litro.
  1. Scegliete il distributore con il prezzo migliore, sembra una banalità ma è il primo passo da fare. Innanzitutto dovete conoscere il vostro territorio, cioè il prezzo praticato dalle pompe di benzina intorno casa vostra, vicino il vostro posto di lavoro o nei luoghi che siete soliti frequentare. Consiglio la visita al sito Prezzi Benzina che vi permetterà tramite una comoda mappa di sapere al volo il prezzo di tutti i distributori della vostra zona. Invece consiglio vivamente l'installazione sul vostro smartphone dell'applicazione Prezzi Benzina (disponibile per android, ios, Windows Phone e BlackBerry), come il sito vi permetterà di vedere il prezzo del carburante intorno a voi ma con il vantaggio di potervi guidare passo passo fino al distributore prescelto.
  2. Fai da te tutta la vita! Il carburante che si trova nelle colonnine self service costa meno della controparte con servizio, approfittatene!
  3. Nel caso facciate raccolte punti vi invito a non scegliere premi che probabilmente neanche vi servono, investiteli invece in sconti per il carburante.
  4. Scegliete gli orari giusti, molti marchi dopo l'orario di chiusura applicano uno sconto da non sottovalutare.
A questi piccoli consigli unite sempre tutta una serie di stili di guida e controlli alla vostra automobile che vi porteranno ad un risparmio (ad esempio la corretta pressione dei pneumatici), quali sono? Basta fare una ricerca con Google e siti ben più professionali del mio sapranno consigliarvi a dovere.

Se hai trovato interessante questo articolo, aiuta anche i tuoi amici condividendolo, usa i pulsanti qui in basso.

mercoledì 27 maggio 2015

come fornire assistenza a distanza: TeamViewer

Molte volte mi è capitato di dare assistenza ad amici e parenti in difficoltà con il loro computer. Tantissime volte ho avuto necessità di farlo (o avrei voluto farlo) a distanza. Esistono vari ottimi software che svolgono questo lavoro, per quanto mi riguarda la miglior soluzione si chiama TeamViewer. Perché? Ogni programma ha i suoi lati positivi e negativi, alla fine bisogna scegliere il prodotto che meglio si adatta alle nostre esigenze e che offra buone prestazioni, ecco il perché della mia scelta: TeamViewer è gratuito (per uso personale non professionale), potente ma allo stesso tempo semplice da usare sia per chi offre assistenza, sia per chi la deve ricevere (basta un click).
Prima di proseguire con la spiegazione del programma specifico che le seguenti istruzioni sono pensate e scritte per un pubblico casalingo, per chi ha necessità di aiutare l'amico o il parente in difficoltà con il computer (ma anche smartphone come vedremo più avanti).

lunedì 25 maggio 2015

Ritorno al futuro: canadese vola con il suo drone-skate

hoverboard
Marty McFly mentre vola con il suo hoverboard

Ieri sul sito Ansa è apparsa la notizia che molti appassionati di cinema e tecnologia attendevano da tempo: realizzato il primo hoverboard in stile Ritorno al futuro! In realtà le cose non sono proprio così anche se l'invenzione è notevole e merita tutto il nostro rispetto. Un ragazzo canadese di nome Alexandru Duru ha costruito un drone-skate, ci si è messo sopra e ha svolazzato un po' a destra e a manca. Respect!
Ecco il link all'articolo completo.



Se hai trovato interessante questo articolo, aiuta anche i tuoi amici condividendolo, usa i pulsanti qui in basso.

come prenotare un hotel su internet

In passato ho illustrato come comprare un biglietto aereo on line, soprattutto per voli low cost, oggi spiego come prenotare un hotel tramite internet. Spesso mi sono imbattuto in persone che volevano risparmiare sulla spesa delle loro vacanze, ma incontravano tutta una serie di problemi che le allontanavano da internet. I principali sono: attaccamento ai metodi tradizionali di prenotazione, dubbi sulla serietà dei siti web, poca fiducia nel fornire i dati della propria carta di credito.
Tutti questi dubbi o problemi potevano essere leciti circa dieci anni fa (anche se poi nella realtà i siti online svolgevano perfettamente la loro funzione) quando il mercato era leggermente acerbo e le persone (specialmente in Italia) non erano abituate a questo nuovo mezzo. Oggi non è più così, nel 2015 inoltrato non ci sono più scuse che reggano, un giro su internet è indispensabile, un acquisto da internet oserei dire che è quasi doveroso.

venerdì 22 maggio 2015

come risparmiare sulla bolletta elettrica e del gas


[ARTICOLO AGGIORNATO AL 13/05/2017 - in fondo trovate le nuove tariffe]


Ogni volta che ci viene recapitata una bolletta riceviamo un colpo al cuore ed al portafogli, vero? A tutti sarà capitato almeno una volta nella vita di lamentarsi per una bolletta salata, energia elettrica e gas sono ovviamente i principali colpevoli di questi attacchi alla nostra salute.
In questa guida spiegherò come poter ridurre le nostre bollette seguendo alcuni accorgimenti.
Prima però saltiamo subito alle conclusioniuna famiglia di 3 persone può risparmiare circa € 70 all'anno sull'energia elettrica ed altri € 90 sul gas (rispetto al mercato a maggior tutela). Quindi nessuna grande somma che vi permetterà di cambiare il vostro stile di vita, ma sicuramente soldi in più che rimarranno nelle vostre tasche (soprattutto perché il cambio tariffario è a costo zero).

giovedì 21 maggio 2015

applicazioni android imperdibili: Total Commander - file manager


Chi ha vissuto l'era informatica dalla seconda metà degli anni 80 in poi sicuramente ricorderà i "file manager", in particolare i file manager a due pannelli. I file manager ebbero molto successo perché permettevano di fare tutte le operazioni su file e cartelle (copiare, tagliare, creare cartelle, rinominare) in modo semplice e veloce. Era l'epoca in cui i comandi andavano digitati sulla tastiera (fino alla seconda metà degli anni 90 l'MS-DOS regnava incontrastato), con un file manager si riuscivano a fare tantissime operazioni in poco tempo. Il non plus ultra dei file manager erano quelli a due pannelli: lo schermo era diviso in due verticalmente e questi pannelli erano indipendenti tra loro e mostravano zone diverse del disco. Capostipite di questa generazione di programmi fu Norton Commander, ma diversi altri programmi apparirono nel tempo e su diverse piattaforme (Amiga o Mac OS). In comune dunque avevano potenza, velocità e dotazione di svariate funzioni, tutte caratteristiche che ritroviamo in Total Commander per android (specifico il sistema operativo perché il prodotto è presente anche su Windows, Blackberry, Pocket PC e Windows CE).
Programmato sempre dal suo creatore originario Christian Ghisler, entra di diritto nelle applicazioni imperdibili per il vostro smartphone android. Il Google Play Store è pieno di ottimi file manager ma come sempre non mi accontento di un buon prodotto, lo voglio potente, non esoso in termini di risorse di sistema e ricco di funzioni.

sabato 16 maggio 2015

alleggerire android: avere più risorse libere nel nostro smartphone senza rinunciare a nessuna funzione


L'obiettivo di ognuno di noi è quello di ottenere le massime prestazioni dal nostro smartphone. Sia che siamo in possesso di un top di gamma, sia che abbiamo un telefono di medio livello, cerchiamo sempre di avere la massima velocità e reattività. Sono dei propositi più che giusti visto che abbiamo fatto un investimento e vogliamo in cambio soddisfazione, ma soprattutto vogliamo quella che si chiama "esperienza utente" ai massimi livelli. Attendere secondi per avviare un'applicazione non fa piacere a nessuno, ecco perché vi racconto la mia esperienza di questa mattina e vi invito a tornare sul blog fra qualche giorno per leggere degli articoli più completi.
Oggi mi sono accorto che due applicazioni, che uso da anni con grande soddisfazione, hanno il brutto vizio di far partire dei servizi all'avvio del telefono, con conseguente occupazione di memoria ram. Tramite Android Assistant ho notato i servizi lanciati all'avvio del sistema (e che rimanevano in esecuzioni in background) di AirDroid e di File Expert. Sia chiaro che ci troviamo di fronte a due ottime applicazioni che mi hanno aiutato in molte situazioni, ultimamente però non ne facevo un grande uso e quindi ho deciso di sostituirle con applicazioni simili ma che non occupano memoria ram quando non le apro. Se siete degli assidui utilizzatori di queste applicazioni potete ignorare questo articolo, se invece come me le usavate circa una volta al mese allora continuate la lettura.

martedì 12 maggio 2015

applicazioni android imperdibili: Google Keep


Google Keep è l'applicazione della casa di Mountain View che vi permetterà di creare e gestire le vostre note. In realtà più di un'applicazione dovremmo parlare di "servizio", questo perché è multi piattaforma, si ha la possibilità di gestire le note tra smartphone, tablet e computer.
Google Keep si presenta con un'interfaccia semplice e pulita, rispettando in pieno le regole del material design. E' possibile scegliere tra una visualizzazione verticale od una a più colonne. Con l'ultimo aggiornamento avremo in basso a destra un pulsante "+" con il quale potremo aggiungere la nostra nota, oltre alla classica lista della spesa (con possibilità di spuntare e barrare le singole voci) e alla possibilità di scrivere liberamente un testo, potrà essere costituita da una foto o una registrazione vocale! Nulla di più semplice ed intuitivo. Ideali quando abbiamo poco tempo per scrivere.

sabato 9 maggio 2015

applicazioni android imperdibili: Lightning Browser


Con l'intenzione di ridare nuova vita ad uno sfortunato Galaxy S Advance (dotato di un firmware ufficiale 4.1.2 programmato con i piedi da parte di Samsung) mi sono imbattuto in questo portentoso browser. I più comuni browser per il sistema operativo android risultavano sempre troppo lenti e pesanti, ragion per cui mi ero rassegnato ad utilizzare il browser stock che ho trovato preinstallato. Purtroppo questo browser non riceve aggiornamenti (a meno che non esca un nuovo firmware, ma nel mio caso è impossibile), quindi si naviga su internet con tutta una serie di bug che non verranno mai sistemati. Ho pensato di risolvere questo problema con un browser alternativo, ho cercato un po' con google e alla fine ho trovato un articolo che segnalava quest'ottimo browser: Lightning.

martedì 5 maggio 2015

applicazioni android imperdibili: RealCalc


Circa quattro anni fa quando comprai il mio primo smartphone (un semplicissimo Samsung Galaxy Next), mi resi subito conto che la calcolatrice in dotazione al sistema era troppo semplice e limitata. Uno scandalo su tutta la linea, considerando che la calcolatrice semplice di Windows era superiore sotto molti aspetti a quella fornita di serie da Samsung.
Pur non avendo necessità di una calcolatrice scientifica avevo bisogno di una calcolatrice che avesse almeno il pulsante per le percentuali, per fortuna il bello di avere uno smartphone è che si possono installare applicazioni di terze parti. Un giro sul Google Play Store e scelsi RealCalc, da allora non l'ho più abbandonata e continuo ad usarla con soddisfazione anche oggi che possiedo un Nexus 5.

lunedì 4 maggio 2015

come azzerare (quasi) la bolletta del cellulare

In questo (lungo) periodo di crisi economica ogni consiglio per risparmiare e ridurre le spese mensili è sempre ben accetto. Oggi vedremo come ridurre notevolmente le spese relative alle telefonate sul nostro telefono cellulare (incluso ovviamente sms e internet).
Il primo consiglio è quello di scegliere accuratamente la tariffa dei propri servizi di telefonia mobile, oggi ci sono tantissime offerte e i prezzi si abbassano sempre di più. Non abbiate paura di utilizzare anche i nuovi operatori mobili virtuali, hanno ottimi prezzi, spesso inferiori al gestore cui si appoggiano. Non sapete quale scegliere? Sfruttate i siti internet dedicati ai confronti di tariffe: sostariffe o facileit .
Il secondo consiglio è di approfittare delle offerte degli operatori di telefonia mobile: a fronte di una certa somma ricaricata vi ritroverete sul telefono un credito maggiore. In genere queste offerte vengono fatte in giorni specifici o sono valide se si carica il cellulare dal sito dell'operatore o con l'applicazione dell'operatore.
Da alcuni mesi a questa parte sto usando con molta soddisfazione un'altro sistema, un sistema che mi ha permesso quasi di azzerare la spesa mensile per il cellulare ma che richiede alcuni requisiti.

venerdì 1 maggio 2015

applicazioni android imperdibili: QuickPic


Partiamo subito dalle conclusioni: QuickPic è la migliore galleria per sistema android che esiste. Punto. Non si discute. I principali pregi sono l'estrema leggerezza dell'applicazione unita all'incredibile velocità. Consiglio vivamente l'installazione di questa applicazione sia per chi ha uno smartphone android un po' datato (magari con 512 mb di ram e cpu non molto potente), sia a chi ha l'ultimo modello top di gamma.

sabato 18 aprile 2015

Star Wars: Il Risveglio della Forza - Teaser Trailer Italiano Ufficiale 2


Giovedì 16 aprile è stato reso pubblico il secondo teaser trailer di STAR WARS: Il Risveglio della Forza (STAR WARS: The Force Awakens). Inutile dire che ci troviamo di fronte ad una bomba atomica del cinema! Credo proprio che J. J. Abrams abbia fatto un ottimo lavoro, certo è un po' presto per dirlo ma le premesse ci sono tutte. Tutti i fans della saga si sono emozionati, molti hanno pianto e qualcuno si è anche bagnato :D
Questo film sarà il primo di una nuova trilogia e sarà il primo film dell'era Disney (è a loro che George Lucas ha ceduto la Lucasfilm circa due anni fa). Lo troveremo nelle sale italiane dal 16 dicembre 2015, ancora molti mesi di attesa e soprattutto ancora molta attesa per vedere un trailer completo.

mercoledì 15 aprile 2015

730 Precompilato


Da oggi 15 aprile 2015 è possibile scaricare il modello 730/2015 precompilato dall'Agenzia delle Entrate, il contribuente ha l'opportunità di visionarlo, eventualmente modificarlo ed inviarlo direttamente all'Agenzia delle Entrate telematicamente. Vediamo, tramite le istruzioni presenti sul sito dell'Agenzia delle Entrate, come poter fare tutto ciò.
Innanzitutto il sito di riferimento è il seguente:


In questo sito viene spiegato molto bene cos'è il 730 precompilato, a chi interessa, i vantaggi ed i passi da seguire per scaricarlo. Esiste anche un bel video esplicativo su youtube.




venerdì 10 aprile 2015

il conformismo e la vita preconfezionata


Oggi voglio rendere omaggio ad un bellissimo libro e ad un altrettanto bellissimo film: Trainspotting. Vidi questo film nel 1997, l'ho poi rivisto tantissime altre volte fino ai giorni nostri. Alcuni anni fa ho letto anche il libro da cui è tratto. Che dire? Capolavori assoluti. Ottimo scrittore, ottimo libro, ottimo film. Il tema trattato? Non mi voglio focalizzare sul tema della tossicodipendenza ma sul modello di vita preconfezionato che la società ci vuole mettere addosso. Viviamo costantemente in questo schema precostituito, tutti si aspettano da noi un certo comportamento, sotto sotto anche noi ce lo aspettiamo e lo seguiamo senza neanche farci troppe domande. Ma quanto sono vere le parole di Mark Renton:
"Scegliete la vita; scegliete un lavoro; scegliete una carriera; scegliete la famiglia; scegliete un maxi televisore del cazzo; scegliete lavatrici, macchine, lettori CD e apriscatole elettrici. Scegliete la buona salute, il colesterolo basso e la polizza vita; scegliete un mutuo a interessi fissi; scegliete una prima casa; scegliete gli amici; scegliete una moda casual e le valigie in tinta; scegliete un salotto di tre pezzi a rate e ricopritelo con una stoffa del cazzo; scegliete il fai da te e chiedetevi chi cacchio siete la domenica mattina; scegliete di sedervi sul divano a spappolarvi il cervello e lo spirito con i quiz mentre vi ingozzate di schifezze da mangiare. Alla fine scegliete di marcire, di tirare le cuoia in uno squallido ospizio ridotti a motivo di imbarazzo per gli stronzetti viziati ed egoisti che avete figliato per rimpiazzarvi; scegliete un futuro; scegliete la vita.

lunedì 6 aprile 2015

iFood


Se cercate un sito di cucina che presenti ricette gustose non troppo difficili da realizzare iFood fa al caso vostro. Il sito si presenta subito con uno stile moderno e dinamico (si naviga perfettamente anche da dispositivi mobili), è possibile esplorare le varie ricette in base alla categoria: antipasti, primi, secondi, dolci, tradizione, gluten free, light, vegan, dal mondo e cocktails. Come vedete ce n'è per tutti i gusti. Ogni ricetta è spiegata nei dettagli, aggiungendo anche informazioni di contorno che non guastano mai. Non mancano grandi foto che vanno ad evidenziare i vari passaggi della realizzazione del piatto.
Evidenzio inoltre la presenza di notizie relative al mondo del cibo e la collaborazioni con sei blogger, insomma... infinito amore per il cibo!

link:
iFood

Lambrenedetto XVI

Lambrenedetto XVI

Oggi vi voglio parlare di una persona che "seguo" da alcuni mesi, Lambrenedetto XVI. Tramite la sua pagina ufficiale su YouTube e facebook, il nostro amico Lambrenedetto XVI ci fa vedere tanti problemi pratici che ci sono in Italia (buche nelle strade, inflazione di rotonde, costo della vita) e ci fa anche vedere tante situazioni alternative all'estero. I suoi viaggi si concentrano maggiormente in Germania, Spagna ed est Europa.
Il mio parere personale è che Lambrenedetto faccia un gran bel lavoro, non sono sempre d'accordo con lui al 100% ma nella maggioranza dei casi mi ritrovo in quello che mostra e dice nei video. Probabilmente l'utilità maggiore di tutto il suo lavoro è quello di spingere gli italiani a riflettere, a porsi dei quesiti e ad essere più critici verso la propria vita e verso la vita che gli viene offerta.

Vi lascio con i link alle pagine ufficiali:
pagina ufficiale YouTube
pagina ufficiale facebook